Calvizie femminile

Alopecia nelle Giovani Donne

L’ alopecia nelle giovani donne è un fenomeno in constante aumento negli ultimi anni anche se più circoscritto rispetto al mondo maschile.

É caratterizzato da una perdita di capelli progressiva, si verifica gradualmente e di rado raggiunge uno stadio avanzato.

Le cause dell’alopecia nelle giovani donne sono molteplici  e possono essere di tipo ormonale, psicologico, alimentare, fino allo stress e ansia causati soprattutto da questi ultimi anni di pandemia.

La forma più comune di calvizie nelle donne è sicuramente l’alopecia androgenetica che ha cause di tipo genetico ed ormonale.

Da non sottovalutare comunque altri fattori di tipo ambientale e stile di vita che contribuiscono ad accentuare il fenomeno.

Esempi significativi possono essere lo stress, uso di farmaci, carenze dietetiche e stili di vita non idonei, contribuendo ad accentuare l’alopecia nelle giovani donne.

Alopecia nelle giovani donne come distinguerla

 Come è già stato detto in precedenza l’alopecia androgenetica è la forma più diffusa e si manifesta con una perdita di capelli progressiva, con generazione di capelli più sottili e riduzione di quest’ultimi in fase di crescita.

L’attaccatura si allarga e diventa più sottile, magari non provocando una calvizie totale, ma genera capelli fini e di scarsa qualità.

Si può affermare che l’alopecia nelle giovani donne si manifesta con :

  • Perdita di capelli costante
  • Riduzione di volume e densità
  • Ricrescita di capelli sottili e fragili
  • Diradamento di aree definite con pochi capelli

Resta comunque il fatto che la diminuzione di densità di capelli è la prima manifestazione di alopecia nelle giovani donne.

Il parere di un esperto del settore o di un centro specializzato potrà aiutare ad effettuare una diagnosi più precisa visionando il fenomeno da vicino e valutando precisamente il singolo caso.

Nella maggioranza dei casi la diagnosi si identifica da sintomi evidenti che si manifestano, con una perdita di densità di capelli lasciando spazio ad aree diradate visibili.

L’alopecia nelle giovani donne inizia a manifestarsi tra i 20 e 30 anni, ma non sono esclusi casi fra le adolescenti, sempre in maggior aumento.

Le tipologie di diradamento capelli

Le aree diradate visibili seguono una logica e si manifesta secondo schemi precisi :

Diradamento a corona – la perdita di capelli si concentra sulla parte superiore della testa.

Diradamento ad albero di Natale – Comincia nella parte superiore della testa ed più evidente vicino alla fronte, si estende fino alla corona della testa simulando la forma di una abete dove la base è più grande in procinto della fronte.

Caduta  diffusa – si manifesta con una caduta di capelli eterogenea, senza avere aree specifiche colpite ma è evidente fin dall’inizio del suo processo.

In conclusione l’alopecia nelle giovani donne è un fenomeno diffuso che non deve essere sottovalutato nel momento in cui si presentino i sintomi, valutare il parere di un esperto aiuterà a trovare una soluzione in tempi brevi che possa risolvere il problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *